LÙSac

la LÙSac  ogni viaggio è una borsa

Nessun destino è segnato, neanche quello di una pezza.
Ieri era un avanzo, uno scampolo, un campione di tessuto fuori produzione.
Oggi ha incontrato Luisa – LÙ – ed è diventata una Sac, la tua LÙSac: un pezzo unico, come te che l’hai scelta.

Come architetto, da molti anni frequento botteghe e laboratori e lì ho imparato che solo il lavoro artigianale, il “fatto a mano”, permette di guardare al dettaglio e dare un’anima di bellezza agli oggetti che riempiono la nostra vita.
Come donna, credo nel valore del recupero. In un mondo in cui si dimentica, si scarta e si inquina, riprendere, riusare con creatività è un modo per non dimenticare il passato, ma anche per andare incontro al futuro consapevoli di stare facendo la propria parte.

la LÙSac nasce dall’incontro di queste due anime.

Grazie alle mani dei migliori artigiani che ho incontrato nella mia carriera, tessuti inutilizzati, giacenze, scampoli, fine serie di produzione di aziende tessili importanti, vintage d’autore, si uniscono con tessuti che hanno altre storie e provenienze.
Il cuoio che arriva a dare loro la sua sostanza e il suo sostegno è lavorato ancora con concia vegetale.
Qui sono le mani del sellaio a fare la differenza, cucendo un punto alla volta ogni spallaccio, fondo, tasca.

Il risultato è questa sacca, che è borsa e bisaccia, grembo e abbraccio, casa e rifugio per te, Amica di LÙSac che l’hai scelta. Spero ti parli di quelli che l’hanno immaginata, cucita, curata, ma soprattutto che ti ricordi tutti i giorni che tu sei unica, proprio come lei.

Buona LÙSac !   

Come nasce l’idea di LÙSac?

La mia professione di architetto mi porta a frequentare spesso botteghe artigiane e laboratori.
Amo il lavoro artigianale, la manualità e il “fatto a mano”, i tempi e la passione di coloro che impiegano creatività, professionalità ed energia per consegnare un prodotto di qualità.
Ho voluto ideare un oggetto che rappresentasse questo tipo di lavoro e che fosse il risultato di passione, lavorazione accurata dei materiali e attenzione ai dettagli, qualità tipiche di chi lavora in un laboratorio artigiano.

Perché il nome “LÙSac”?

Sac significa borsa, sacca, bisaccia, zaino: uno strumento di lavoro usato fin dai tempi antichi, perché contiene gli strumenti che servono per il lavoro quotidiano o per il tempo libero. perché è il diminutivo di Luisa, il mio nome.

edf

Com’è fatta la LÙSac?

Ho unito la conoscenza e la passione per il tessuto di arredamento facendo molta ricerca e scegliendo tra le pezze di tessuto vintage d’autore e tessuti alternativi, meno convenzionali (come gomme, feltro, tele nautiche, panni, lana e tessuti a telaio) che spesso utilizzo per i progetti di interior design, sedute, maniglie ed impugnature, ricoperture di ante o pannelli.

Ho trovato questi tessuti dai migliori artigiani e professionisti, con i quali collaboro da anni per progetti personalizzati, non seriali, incentrati sul dettaglio.
LÙSac è Bespoke e ogni pezzo è prodotto singolarmente, tagliato a mano su misura in laboratorio: non esistono due LÙSac uguali.

Ci sono diverse LÙSac?

La LÙSac d’artista
La ricerca delle pezze di questa prima serie LÙSac riguarda tessuti d’autore, spesso artisti che hanno fatto la storia: non solo architetti, scenografi, pittori e grafici ma anche aziende storiche che firmano i bellissimi disegni dei tessuti e raccontano storie, traducendo con sensibilità temi fondamentali dell’arte in tutte le sue espressioni.

Scelta della pezza "I palchi"

La LÙSac tecnica a zaino
Lo spunto è nato osservando i materiali utilizzati in selleria, dove si opera alla creazione di finimenti e bardature equestri; è nata così una Sac più pratica ma con finiture altamente qualificate e sempre interamente fatte a mano. L’utilizzo del tessuto di canapa naturale e del cuoio è una storia tutta artigianale.

malka

Per chi è la LÙSac?

Per ragazze e ragazzi dai quindici ai novant’anni! La LÙSac non ha un’età e non è destinata a qualcuno in particolare; vuole essere uno strumento pratico, personale e personalizzato. Il mio desiderio è che ogni LÙSac sia una compagna di viaggio, qualunque esso sia: una  LÙSac viaggiatrice e in movimento!

Come ottenere una LÙSac

Per informazioni sul progetto e la realizzazione della LÙSac
scrivi a info@luisavanzini.it
e segui il profilo Instagram @la_lu.sac